In aprile, passate le piogge che quest’anno sono state particolarmente abbondanti, tornato finalmente il sole (qui in Spagna lo si chiama “lorenzo”) è apparsa in tutti i bar una tapa particolarmente cara a Sevilla, anche se è tipica di tutta l’Andalucía: los caracoles, le lumache! Quelle piccoline, di terra; in Italia avevo mangiato le grandi,  e le piccoline di mare. Non so ancora dire in quale bar siano migliori – dovrei girarli tutti, come fanno alcuni che percorrono la tapa de caracoles! – ma posso assicurare che sono squisite. Ci sono tanti modi di cucinarle, a seconda della mescolanza di spezie e aromi, del “tocco” del cuoco,  ma è soprattutto un piacere succhiarle mentre si parla del più e del meno, accompagnandole con l’immancabile cerveza ben fredda. Un modo per rallegrarsi dell’esplosione della primavera  e godere dell’estate ormai prossima.

Loading
Centrar mapa
Tráfico
En bicicleta
Tráfico
Google MapsCómo llegar