florida lottery

“E portaci un po’ di mostachones!” mi dissero i colleghi della redazione quando annunciai che stavo andando a Utrera. Il nome di questa città a 25 km da Sevilla, per quanto il suo centro storico sia stato dichiarato “Bien de interés cultural”, è immediatamente associato dagli andalusi ai mostachones, esclusiva specialità gastronomica di Utrera.

Qui infatti è nato el mostachón, anche se non si sa esattamente quando. C’è chi fa risalire il nome al latino “mostaceum”, col significato di biscotto rotondo. D’altra parte, la logica e la tradizione suggeriscono una parentela araba… È certo che dalle cucine dei conventi passò alle panetterie e non si conobbe altro mostachón se non quello sfornato in questi due luoghi “deputati”. Fino al 1880, anno in cui un utrerano, José Romero Espejo, creò la prima fabbrica di mostachones del mondo, artigianale, ma con tutti i requisiti di fabbrica. Da allora, la produzione non si è fermata e siamo arrivati alla quinta generazione con Diego Vázquez, sua moglie e i suoi figli coi quali il mostachón resta quello di sempre, ma si avvale di una moderna commercializzazione che lo fa apprezzare in ogni angolo di Spagna. La città di Utrera lo ha premiato col mostachón d’argento; e a ragione, perché è a tutti gli effetti un “ambasciatore” della città.

Lo scorso marzo la SAEIA (Sociedad Andaluza Estudio Intolerancias Alimentarias) ha riconosciuto i Mostachones di Diego Vázquez come “Producto Excelente” di Andalusia. La premiazione, avvenuta nel Centro Culturale, ha coniugato ufficialità e familiarità. Diego Vázquez ha ricordato con affetto il momento in cui il padre gli consegnò la ricetta del mostachón come la più preziosa eredità e ha sottolineato che il premio andava all’intera familia mostachonera, su su fino alla quinta generazione.

Gli ingredienti, anche se di gran qualità, sono i più semplici: zucchero, uova, farina, cannella, miele. Qual’è il segreto allora? Probabilmente, ascoltando e conoscendo Diego Vázquez, il rispetto della genuinità e della tradizione prima di tutto, e un modo di lavorare in cui non si trascura nessun particolare, dalla temperatura alal ventilazione, alla cura di avvolgere a mano ogni mostachón…  Porprio come si farebbe in casa.

Loading
Centrar mapa
Tráfico
En bicicleta
Tráfico
Google MapsCómo llegar