Salpicón, letteralmente “spruzzata”; in cucina sta a indicare un trito di…, in questo caso frutti di mare: salpicón de mariscos.

Una tapa obbligata per chi viene a Sevilla, ma è un piatto diffuso su tutta la costa andaluza, soprattutto Huelva e Cadice, particolarmente gradito nella calura estiva e che si suole accompagnare con birra ben fredda.

Nessuna difficoltà nel prepararlo, l’importante è la qualità degli ingredienti.

Ingredienti per 6 persone: (dosi per un piatto, non una tapa)

  • 1 kg di scampi, o ½ di scampi e ½ di gamberi
  • 1 peperone verde
  • 2/2 pomodori insalatari
  • 1 cipolla media
  • ½ bicchiere di olio di oliva
  • 3 cucchiai di aceto
  • sale

Cuocere gli scampi in abbondante acqua con un pochino di sale; scolarli e metterli alcuni minuti in una terrina con acqua, ghiaccio e sale; toglierli e scolarli. Pelare gli scampi e tagliarli a piccole rotelline; aggiungere il peperone, i pomodori e la cipolla tagliati a dadini. Da parte preparare olio aceto e sale ben mescolati e versare il condimento su scampi e verdure, mescolare bene e lasciare in frigorífero fino all’ora di servire.

PS Naturalmente ci sono infinite varianti  nella scelta dei mariscos e delle verdure, ognuno si può sbizzarrire. Io ho scelto la “versione base” diciamo, quella cho assaggiato per la prima volta a Sevilla, in un bar de tapas vicino al Puente de San Telmo, al di là del fiume.

Loading
Centrar mapa
Tráfico
En bicicleta
Tráfico
Google MapsCómo llegar